IL TEMPIO DEL BAMBINO

IL TEMPIO ADOTTA UN..

REGOLAMENTO INTERNO

Art 1 “il Tempio del Bambino” è una struttura predisposta per l’ infanzia e come tale offre servizi vari per      bambini la cui età è compresa da tre mesi a tre anni;

 Art  2 I piccini che saranno ospiti, fissi o occasionali, de “Il Tempio del Bambino” verranno considerati senza distinzione alcuna in ragione di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica, di stato sociale, di debolezze fisiche, di origine o di qualsiasi altra condizione.

Tale regola varrà anche per gli adulti che per qualunque ragione avranno occasione di contatto con “Il Tempio del Bambino”;

 Art 3 Gli infanti avranno diritto di libertà di esprimersi verbalmente,per iscritto o in forma artistica,ovvero con qualsiasi altro mezzo ritenuto idoneo e comunque rispondente alle naturali inclinazioni degli stessi;

Art 4 il”Tempio del Bambino” afferma che un fanciullo diversamente abile sia fisicamente che mentalmente,deve godere di una vita soddisfacente e dignitosa, di talchè promuoverà tutte le iniziative che necessitano per ottenere il pieno inserimento,l’agevolazione del superamento dei limiti derivanti dalla naturale debolezza e la partecipazione attiva all’interno della comunità;

Art 5 il”Tempio del Bambino”accoglierà i piccoli dalle ore 07:30 e fino alle ore 19:30 nelle giornate dal lunedì al venerdì. E’ prevista la possibilità di personalizzare la presenza del minore all’interno della struttura. All’interno delle fasce orarie sopra specificate, vi è possibilità di entrata e di uscita libera. La struttura rimarrà chiusa per un periodo di 3 o 4 settimane nel mese di agosto e per altra settimana nel mese di dicembre. Di tali periodi di chiusura verrà data tempestiva comunicazione mediante affissione di un avviso all’interno dei locali;

Art 6 il”Tempio del Bambino”offre anche il servizio di baby sitter a domicilio. Le ragazze che si occuperanno dei bambini,saranno selezionate con criteri che mireranno ad accertarne la idoneità direttamente dal dirigente della struttura. La richiesta del servizio domiciliare,dovrà essere effettuata con almeno due giorni di preavviso. Nel caso in cui non si abbia più necessità del servizio, alla struttura dovrà essere effettuata comunicazione con anticipo di almeno un giorno. In caso di ritardo nella comunicazione di disdetta,sarà dovuta una tariffa pari al 70% della retribuzione oraria di cui appresso. La retribuzione della baby sitter a domicilio è di 7,00 euro ad ora nei giorni feriali e di 10,00 euro ad ora nei giorni festivi;

 Art 7 La retta mensile sarà quella indicata nel contratto di adesione e,quindi,terrà conto di forme modulate in base alle specifiche esigenze del bambino e dei genitori. 

La struttura ha necessità di garantire ai bambini adeguato personale di vigilanza e di istruzione, di talchè espressamente si prevede:

a) che in caso di assenza continuativa dal nido per malattia o per qualsivoglia ragione per un intero mese,o per più mesi la mensilità verrà ridotta del 50%(tale forma di riduzione non si applicherà sugli abbonamenti)

b) in caso di assenza per malattia per 3 settimane consecutive nel corso dello stesso mese(15 giorni lavorativi) verrà applicata una riduzione da concordare con la direzione

c)
in caso di abbonamento si prevede che in ipotesi di assenza per 15 gg consecutivi(lavorativi) nell’arco del mese la riduzione sarà del 15%, mentre se l’assenza si protrarrà per un mese la riduzione sarà del 25%. A chiarezza si precisa che i periodi di assenza da considerare ai fini della riduzione non sono cumulabili su mesi divers L’applicazione dello sconto è subordinata alla presentazione del certificato medico che attesti la malattia;

d) gli altri tipi di assenza inferiori a quelli innanzi specificati non influiranno sulla retta che rimarrà, pertanto, invariata;

e) si escludono espressamente riduzioni per assenze volontarie,non legate a motivi di salute dei minori;

f) la direzione dichiara la disponibilità a concordare riduzioni per fratelli e/o sorelle che frequenteranno contemporaneamente la struttura, ma solo relativamente alle rette,quindi,con esclusione per i pacchetti di abbonamento;

g) la retta dovrà essere corrisposta anticipatamente entro il giorno 5 di ciascun mese, con espressa previsione, in caso di ritardo, di una penale stabilita di 2 euro per ogni giorno di omissione;

h) gli abbonamenti dovranno essere pagati anticipatamente ed entro 5 gg dalla scadenza di quello precedente, con espressa previsione di una penale di 2 euro per ciascun giorno di ritardo;

i) gli importi versati non verranno restituiti in caso di mancata frequenza volontaria della struttura;

l) la rescissione del contratto dovrà essere richiesta per iscritto da entrambe le parti che nulla potranno pretendere dopo aver eseguito i conteggi delle ore o dei giorni di frequenza. Il recesso dovrà essere comunicato prima dell’inizio del mese(per le rette) e prima della scadenza delle 40 ore(per l’abbonamento). In caso di mancato rispetto dei termini di recesso,sarà dovuto il pagamento dell’intero pacchetto mensile; m) ove si opti per un abbonamento la presenza del bambino all’interno della struttura potrà essere di tre ingressi settimanali senza limite di orario giornaliero. Alla scadenza del mese l’abbonamento dovrà essere rinnovato e le eventuali ore residue del mese precedente non saranno recuperabili. Gli abbonamenti hanno la validità di un mese ed il loro pagamento dovrà essere effettuato anticipatamente e mensilmente,prescindendo dalla frequenza e ciò in considerazione del fatto che la struttura avrà un assetto organizzativo in base al numero degli iscritti;

Art 8 Non si prevedono recuperi di ore non usufruite sulle rette e sugli abbonamenti a titolo esemplificativo, ma non esaustivo, significa che con un contratto da 4 ore se il bambino non frequenterà un giorno, non potrà essere richiesto di farlo rimanere nella struttura in altro giorno per 8 ore. Tale regola servirà a garantire un servizio efficiente. Le ore in esubero,che verranno conteggiate a fine mese,attraverso la timbratura dei cartellini,verranno considerate frequenza occasionale e dovranno essere retribuite in 5 euro per ciascuna ora;

Art 9 all’atto del pagamento verrà rilasciata regolare fattura esente da IVA ex art.10 comma 21 DPR 633/1972. Nel corso dell’anno scolastico sarà possibile modulare in maniera diversa il rapporto,ma sempre con preavviso di almeno dieci giorni;

Art 10 In considerazione degli impegni,per personale,per approvvigionamento e per stipule di contratti assicurativi,che”Il tempio del Bambino” andrà ad assumere in forza dei contratti,come preventivamente modulati,la retta dovrà essere pagata per l’intero periodo inizialmente pattuito. Questa regola è dettata dall’esigenza di non creare interruzioni di servizio che si trasformerebbero in disagio per i minori;

Art 11 I bambini con età superiore ai 24 mesi svolgeranno attività didattica educativa: manipolazione con carta crespa, pasta di sale ed altro materiale atossico, disegno, pittura con le manine, attività psicomotorie, travestimenti, teatrino dei burattini.

Per i progetti didattici educativi è previsto un rimborso forfettario di 5 euro mensili. Il programma didattico verrà consegnato ai genitori.                                                                                

Tutti i bambini, a prescindere dall’età, seguiranno un percorso didattico che li abituerà alla convivenza. Le regole verranno insegnate attraverso il gioco ed il sorriso (filastrocche,balli e canti). Obiettivo didattico educativo:

  1. superamento del distacco con i genitori;
  2. rafforzamento dello spirito di amicizia,di fiducia e di collaborazione;
  3. capacità di riconoscere o di esprimere emozioni e disagi;
  4. canalizzazione delle aggressività;
  5. acquisizione di norme che regolano la vita scolastica.

 

Per raggiungere questi obiettivi i bambini verranno ospitati in un ambiente accogliente,festoso e cordiale,avranno a disposizione numerosi giocattoli realizzati nel rispetto delle norme e,quindi,ignifughi,atossici ed anallergici. In tali ambienti gli educatori intratterranno i bambini con premura e con attività adeguate alla loro età che ne stimoleranno l’inventiva e le capacità;

Art 12 E’ vietato entrare all’interno della zona dedicata ai bambini:

  1. Gli ambienti sono dotati di un sistema di telecamera;
  2. I bambini associano spesso la presenza degli estranei ad un pericolo ed è quindi preferibile evitare di destabilizzarli con ingressi non preannunciati a cui farebbero seguito non solo disagi dei minori, ma anche disordine nell’organizzazione della struttura;


    Art 13 
    Sarà richiesto l’allontanamento del bambino dalla struttura ove presenti uno dei seguenti sintomi:

  1. Febbre;
  2. Diarrea;
  3. Raffreddore per più di 7 gg;
  4. Tosse;
  5. Congiuntivite;
  6. Vomito;
  7. Otite;
  8. Pediculosi e malattie infettive in genere;

e ciò al fine di evitare che altri piccoli possano essere contagiati.

I genitori e/o affidatari sono invitati a manifestare senso di collaborazione ricordando che il disagio del proprio bambino è pari a quello procurato agli altri.

Art 14 I bambini non potranno portare all’interno della struttura oggetti provenienti dall’esterno.

Le lenzuola, gli asciugamani, il cambio biancheria, i biberon, i succhiotti e quant’ altro di personale e necessario per i bambini dovrà essere munito di nome e/o etichetta fissa.

La struttura non assume responsabilità in merito alla perdita di oggetti che non recano il nome del bambino.

Art 15 Il presente regolamento sarà parte integrante e sostanziale del contratto che verrà stipulato per ciascun bambino.

Il sottoscrittore da atto di averne presa esatta e consapevole lettura e di conoscerne ogni parte e, di conseguenza, di averlo accettato siccome ritenuto conforme al proprio volere ed all’interesse del bambino che entrerà all’interno de “Il Tempio del Bambino”.

 

PERCHÈ VIGILE?

PERCHE' E' IL PRIMO ASILO D'ABRUZZO CON VIDEO SORVEGLIANZA

Infatti adottiamo un sistema di video sorveglianza che permette ai genitori di seguire (quando vogliono o possono) i loro figli attraverso l’ausilio di telecamere attive all’interno della struttura. Collegandosi ad Internet sul sito www.iltempiodelbambino.it e inserendo un codice segreto (che garantisce la massima sicurezza di accesso) si potrà vedere il proprio bimbo\a che socializza, ride, gioca e altro ancora!!!!!

IL TEMPIO DEL BAMBINO

CONTATTI UTILI

INDIRIZZO SEDE

Via Vestina, 266 - 65015 Montesilvano (PE)

TELEFONO ASILO

Asilo: +39 085 4688079
Responsabile: +39 339 5332989

RICHIESTA INFORMAZIONI

Informativa Privacy

15 + 3 =